mercoledì, giugno 21, 2006

Piacere a tutti è un'illusione utopistica. L'han detto stamattina per radio.
I piacioni urtano i nervi. Questo lo aggiungo io.


quei sorrisi falsi che spesso vedo attorno. tenete chiuse quelle bocche, vi esce il marcio e il dentrificio alla menta non riesce a coprirlo. l'atteggiamento di chi pensa essere più furbo, l'ignoranza di fondo come il raggio degli abbaglianti quando un'auto viene incontro, vi acceca ma non vi stordisce. ma diavolo! nemmeno il coraggio di dire, se avete qualcosa da dire. dannazione! quando abbassate lo sguardo avete voi qualcosa da nascondere.

3 commenti:

fili ha detto...

Si. Questa mi piace. Ben detto. Fili

Anonimo ha detto...

piacere a tutti??non è forse per questo che ci trasformiamo per ogni persona che incontriamo??per quanto ci si possa sforzare di restare sè stessi o per quanto ci si possa convincere di essere sempre gli stessi non è forse ovvio che mutiamo a seconda degli altri?? c'è sempre qualcosa che sfugge dal nostro "solito" e che ci rende come vogliono gli altri...perchè alla fine è per i loro occhi che ci trasformiamo

gianluca ha detto...

beh, "anonimo"...rispetto il tuo commento e anzi ti ringrazio per l'opinione che hai espresso (ma non ti potevi firmare?).non sono d'accordo con quanto scrivi, ma chiaramente non ti chiedo di essere d'accordo con quanto scrivo io!