giovedì, marzo 08, 2007

è come trovarsi in punta di piedi sopra un piano inclinato a pensare, col sorriso sulle labbra, che è solo questione di equilibrio. No, preferisco guardare il cielo e al limite cadere, per il puro piacere di sentirmi destabilizzato in una elettrizzante e quanto mai intrigante situazione.

2 commenti:

Alanis ha detto...

Tanti auguri a me!
(mi avessero regalato un fiore.. uno eh...)
Voi uomini.. tze'!
Ciao! =)

gianluca ha detto...

>>> Alanis: in effetti rientro nella categoria "voi uomini.." da te citata... mi son ricordato solo ieri sera alle 7 che era la festa della donna. Chiedo scusa a tutte le ragazze/donne che ho incontrato ieri alle quali non ho fatto gli auguri, e che ci tenevano... scusate!