lunedì, marzo 19, 2007

Il figliol prodigo se n'è andato di nuovo. Non ditelo al Padre.

6 commenti:

Anonimo ha detto...

ti consiglio una canzone spero ti piaccia per me è meravigliosa!!!!!...ecco il ritornello:

i know someday you’ll have a beautiful life.

I know you’ll be a star in somebody else’s sky

But why, why, why can’t it be, oh, can’t it be mine? -Black Pearl jam
*federica*

Lorenzo ha detto...

Prima o poi tornerà ma il padre
si deve preparare un altro vitello grasso e anche a un'altra predica dal primogenito.

Andrea ha detto...

Semplicemente il miglior intervento sul blog.. :)

gianluca ha detto...

>>>*federica*: a quei versi ho dedicato un post. se hai tempo e voglia prova a cercare tra quelli della scorsa estate...

>>>Lorenzo: grande intervento! Grazie!

>>>andrea: in effetti...sicuramente entra nella top 5!

p.s: ma la reazione del Padre quale può essere?

Lorenzo ha detto...

Un padre con un figlio che lascia casa di sicuro non è giovane. Mi immagino un aziano saggio a cui gli oggetti e il possedere interessano poco, la sua reazione: un abbraccio fatto con il cuore.
Viceversa il primogenito brucerà di rabbia, lui, ragazzo giovane, pensa a un patrimonio ulteriolmente dimezzato da suo fratello che in più torna per prendersene ancora.

gianluca ha detto...

>>> alla seconda volta il Padre è tranquillo, non ci sarà una terza volta. i soldi sono finiti...e non ci sono più vitelli...